Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

 rsz logoL’imponente variazione approvata nell’ultimo Consiglio Comunale porta la quota di bilancio destinata ad investimenti e servizi ai cittadini ad oltre due milioni e ottocentomila.


bilancio partecipato

“Questo bilancio rispetta in pieno lo spirito dell’Amministrazione” spiega Mauro Fabbri Vicesindaco e Assessore al Bilancio “Un bilancio che può essere riassunto in tre caratteristiche: crescita, dinamismo e visione. Crescita perché siamo a oltre € 500.000 in più rispetto al bilancio dello scorso anno. Dinamismo perché punta a realizzare nuovi progetti e nuove opere per promuovere il territorio. Infine visione perché tutti i diversi interventi si integrano tra loro e condividono una visione del nostro territorio quale risorsa unica: ambientale, sicura, innovativa e integrata”

Ecco alcuni dei principali progetti:
- Rendere più sicure una buona parte delle principali strade comunali attraverso interventi di asfaltatura, manutenzione e realizzazione di nuovi tratti ciclabili - € 832.000.
- Realizzare il nuovo centro del riuso di Novi di Modena, per renderlo più efficiente e migliorarne il funzionamento grazie all’utilizzo di risorse proprie e partecipando ad un secondo bando regionale nel 2019 - € 265.000.
- Attività di promozione del territorio attraverso la realizzazione di eventi culturali, animazione dei centri storici nonché attività di valorizzazione e promozione dei percorsi ciclabili da programmare in collaborazione con le aziende agricole del territorio - € 112.750.
- Con gli introiti delle riesumazioni dell’ultimo anno si provvederà a effettuare nuovi interventi di manutenzione al cimitero di Novi di Modena - €111.800.
- Apertura di un bando dedicato alle nuove residenze. Saranno previsti sostegno e aiuti economici per coloro che verranno ad abitare all’interno del territorio comunale trasferendosi da altri comuni - € 100.000.
- Acquisto di veicoli e infrastrutture per la mobilità elettrica - € 59.000.

Con queste nuove progettualità siamo quasi a un milione e mezzo di euro. Quello che resta per arrivare ai 2.800.000 Euro sono gli interventi sui nostri fabbricati e le scuole, i centri sportivi, la gestione del verde e dell’ambiente, i trasferimenti alle Terre d’Argine per gli investimenti, inoltre le manutenzioni e gli acquisti necessari a garantire che il nostro patrimonio e le progettualità già avviate, proseguano verso gli obiettivi definiti.

Va sottolineato il grande impegno nella promozione di numerosi bandi per lo sviluppo territoriale, per l’ambiente, per le imprese locali, per l’occupazione, per un progetto partecipato dai cittadini da realizzare a S.Antonio, alcuni con fondi comunali altri con finanziamenti regionali, statali e europei. Questo lavoro ha portato sul territorio diversificate possibilità di crescita e un aumento delle opportunità lavorative per imprenditori, artigiani, commercianti e cittadini.

“Con quest’ultima variazione di bilancio certamente non si può dire che teniamo i soldi in fondo al cassetto” conclude il Sindaco Enrico Diacci “Progetti innovativi come il contributo per le nuove residenze si affiancheranno a interventi classici come la manutenzione stradale, per guardare avanti senza dimenticare le necessità primarie del territorio. Mi pare importante ribadire che per promuovere in modo concreto una comunità prima occorre prendersi il tempo di studiarla, poi per confrontarsi con i cittadini e infine per pensare progetti e interventi che siano sostenibili per le risorse comunali. Questa si chiama responsabilità”.

 

Vai all'inizio della pagina