Viale Vittorio Veneto, 16 - CAP 41016
TEL. + 39 059 6789111 FAX + 39 059 6789290
P.I. e Codice Fiscale 00224020362

 

Multifunzionale, dinamica, moderna e attrattiva non ha sicuramente lasciato indifferenti i cittadini presenti. Una piazza che raccoglie una sfida: ricostruire il senso identitario di una comunità attraverso la promozione di diverse opportunità di incontro. Ma entriamo nel merito. Il progetto prevede la creazione di due aree di parcheggio alberate ai margini est e ovest, di un’area pedonale con panchine, arredi urbani e sedute nell’area di fronte alla Torre Civica, di uno spazio delimitato da protezioni mobili che congiunge Corso Marconi e Via Matteotti che potrà essere pedonale o carrabile e infine di un’area di fronte al municipio libera da arredi urbani da dedicare allo svolgimento di eventi e feste.
La circolazione veicolare viene garantita per entrare in Corso Marconi dal passaggio sul lato est della piazza, a cui si potrà aggiungere l’eventuale ingresso diretto da via Matteotti.
Una piazza quindi che raccoglie diverse istanze e che le coniuga in un progetto unitario, in grado di soddisfare le diverse esigenze che sono emerse all’interno del percorso partecipativo, da cui eredita criteri e suggestioni.
Un progetto che promuove e pone attenzione su alcuni preziosi particolari: una piccola area pedonale di fronte al Municipio da destinare per esempio alle cerimonie di matrimonio, una pavimentazione in grado di mettere in risalto le presenza della Torre Civica ed eventuali giochi d’acqua con fontane a pavimento per i più piccoli
L’illuminazione, oltre ovviamente ad incontrare i vincoli del codice stradale, cercherà di valorizzare gli edifici storici e le opportunità che tale spazio propone mentre l’utilizzo di porfido e lastre di quarzite arenaria di diversi colori per la pavimentazione faciliteranno la lettura da parte dei cittadini dei suoi multipli utilizzi.

“Le piazze in sé sono spazi vuoti, contenitori il cui uso è funzionale all’accoglimento di opportunità e alla promozione di diversi utilizzi nei confronti dei cittadini” spiega l’Architetto Claudio Zanirato “Il tentativo che abbiamo portato avanti in questi ultimi anni è stato quello di riprogettarla in maniera non solo funzionale al parcheggio dell’auto, come è stato fin’ora, ma in grado di offrire servizi diversi che possano intercettare e mediare necessità ed esigenze tra loro differenti. Giovani, anziani, pensionati, commercianti, famiglie, pedoni, automobilisti tutti potranno trovare nella nuova piazza un aspetto che li rappresenta e che soddisfa le proprie necessità”.

“La piazza nasce all’interno di quella grande fucina di idee che è stato il percorso di ricostruzione partecipata Fatti il Centro Tuo! coordinato con grande professionalità dall’Architetto Monia Guarino che innanzitutto ringrazio” spiega il Sindaco Enrico Diacci “Quello presentato e su cui stiamo facendo gli ultimi ritocchi è il progetto definitivo che diventerà esecutivo entro la fine di luglio. Apriremo quindi la gara per l’affidamento dei lavori per un importo pari a € 1.250.000 nel mese di settembre per poter salutare i primi lavori all’inizio del 2019. Specifico però da subito che la nostra tabella di marcia potrà subire qualche modifica poiché dovremo coordinarla con i cantieri privati che sono partiti e che partiranno nei prossimi mesi in tale area”.

“Scusate il gioco di parole ma la nuova piazza un po’ spiazza” afferma l’Assessore all’Ambiente, Urbanistica e Politiche Giovanili Susanna Bacchelli “Nel senso che il progetto presentato propone elementi di grande novità rispetto al passato. Sarà compito dell’Amministrazione favorirne una lettura efficace da parte dei cittadini cercando, assieme alle associazioni e ai commercianti del territorio, di farla tornare il centro della vita del paese. Eventi, attività, iniziative saranno fondamentali per sostenerne una lettura positiva, favorire la partecipazione e, finalmente, per poterla far rivivere come veramente merita”.

 

Vai all'inizio della pagina