IMU 2021

IMU 2021
Mercoledì, 21 Aprile 2021

Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 23 del 26/05/2021 è stato differito il termine per versare la rata di ACCONTO IMU QUOTA COMUNE.

 

Le scadenze IMU sono pertanto così stabilite:

 

Il 16 GIUGNO 2021 scade il termine per versare l'ACCONTO IMU per l’anno 2021 - QUOTA STATO (fabbricati di categoria catastale D - cod trib. 3925)

Il 30 SETTEMBRE 2021 scade il termine per versare l'ACCONTO IMU per l’anno 2021 - QUOTA COMUNE (es. abitazioni e garage, negozi, uffici, terreni agricoli, aree fabbricabili, ecc.)

Il 16 DICEMBRE 2021 scade il termine per versare il SALDO IMU per l’anno 2021

 

Si ricorda infine che chi non versa l’imposta entro le scadenze previste, può regolarizzare la propria posizione avvalendosi del cosiddetto "ravvedimento operoso”.

 

 

IMU 2021
Mercoledì, 21 Aprile 2021

Si confermano per l'anno d'imposta 2021 le aliquote approvate con deliberazione di Consiglio Comunale n. 31 del 30/07/2020

 

Approvazione aliquote IMU 2020
Aggiornato il 12/08/2020
pdfScarica il documento in formato pdf

 

IMU 2021
Mercoledì, 21 Aprile 2021

Calcolo IMU anno 2021 e stampa del modello di pagamento F24

Calcolo IMU 2021 e stampa Modello F24

 

E' possibile pagare il modello F24 direttamente mediante i servizi di home banking, presso gli uffici postali e gli sportelli bancari senza spese di commissione.

IMU 2021
Mercoledì, 21 Aprile 2021

IMU 2021
Mercoledì, 21 Aprile 2021

 Prorogata l'esenzione IMU al 31 dicembre 2021

 

IMU 2021
Mercoledì, 21 Aprile 2021

Legge 30/12/2020 n. 178, art. 1, Comma 48

A partire dall'anno 2021 per una sola unità immobiliare a uso abitativo, non locata o data in comodato d'uso, posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato che siano titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l'Italia, residenti in uno Stato di assicurazione diverso dall'Italia, l'imposta municipale propria di cui all'articolo 1, commi da 739 a 783, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, è applicata nella misura della metà e la tassa sui rifiuti avente natura di tributo o la tariffa sui rifiuti avente natura di corrispettivo, di cui, rispettivamente, al comma 639 e al comma 668 dell'articolo 1 della legge 27 dicembre 2013, n. 147, è dovuta in misura ridotta di due terzi.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto